Archivi tag: stevia

Choco-cake…. versione “raw” e versione “fit”

Rieccomi con un uovo esperimento, sia in versione “raw” (crudista), sia “fit”!

L’amore per il crudismo, mi spinge a sperimentare ed utilizzare nuovi ingredienti…ma la mia nuova droga, il CrossFit, mi sta portando a cercare nuove combinazioni alimentari, riducendo le calorie, senza però rinunciare al mio dolcetto quotidiano!😂
Eh si, la mia nuova droga, perché quello è! Ormai non ne posso più fare a meno e sapere di dover stare lontana dal box per un mese, diventa una “tragedia”! Aiutooooo, sono diventata la persona che ho sempre criticato!!!!😱
Così, questa volta, prima di passare alla ricetta, anzi alle ricette, voglio parlarvi un pó di questa “sana dipendenza”!

Quando cominciai a fare CrossFit, ormai circa 7 mesi fa, giurai a me stessa che non sarei mai diventata una di quelle “fissate”, nonostante abbia iniziato a fare sport fin da quando avevo 3 anni, ho sempre mantenuto una sorta di “distacco”.

Ma, dopo quasi 7 mesi, mi alleno 5 o se riesco 6 giorni  settimana e quando non vado mi pare che mi manchi qualcosa…dopo così poco tempo, quasi involontariamente, mi sono resa conto che una buona parte dei miei amici sono CrossFitters ed io ne sono spudoratamente diventata dipendente!

Quando poi i miei vecchi amici hanno cominciato a prendermi in giro per questa dipendenza, ho iniziato a confrontarmi con chi, come me se non peggio di me, frequenta il box tutti i giorni… Quasi tutti abbiamo cominciato ad odiare il giorno di riposo, abbiamo accettato l’idea di avere calli sulle mani (soprattutto noi donne ed anzi sono diventati quasi un vanto perché vuol dire che stiamo lavorando per migliorarci sempre di più), abbiamo messo da parte il fatto che chi ci guarda dall’esterno ci vede come masochiste che amano sottoporsi ad allenamenti devastanti… Parlare con noi a volte è come interagire con un drogato, perché, a parte le nostre attività mondane e/o lavorative, ormai siamo tutti i giorni al box (il mio la domenica è chiuso!)! Eppure stiamo bene, ci sentiamo parte di una famiglia, ci vediamo tutti i giorni, ridiamo e ci alleniamo duramente…è tutto così meraviglioso che chi non ne fa parte non può capire!

Ma ora basta la smetto! 😅 Magari state pensando “questa è sciroccata”! 😂 Passiamo alle ricette che è meglio!!!

Continua a leggere

Raw cubo-coccolato

“Poi mi sono ricordata che era rimasta un po’ di torta al cioccolato del giorno prima e così ho tirato fuori la testa per respirare.
Vale la pena di vivere per certe cose”.
– Cecelia Ahern –

Oggi vi propongo una ricetta molto simile a quella postata qualche giorno fa, solo in versione raw!
Alla fine, tutto è veganizzabile e “rawizzabile”!!!😂

 

Continua a leggere

Cubo-coccolato soffice

“Il cioccolato è materia viva, ha il suo linguaggio interiore. Solo quando si sente oggetto di intima attenzione, e solo allora, esso cessa di ammaliar la gola e si mette a dialogare con i sensi”.
– Alexander Von Humboldt –

 
Croce e delizia della mia vita, privazioni ed abbuffate, odio ed amore… la tragica dicotomia del cioccolato!

Continua a leggere

Barrette energetiche

“Ci deliziamo nella bellezza della farfalla, ma raramente ammettiamo i cambiamenti a cui ha dovuto sottostare per raggiungere quella bellezza.”

– Maya Angelou –
Con questa frase voglio solo ricordarvi che dentro ognuno di noi c’è una splendida farfalla che aspetta di mostrarsi al mondo intero!
Sacrifici….tanti e costanza, ma il tempo ripagherà tutti i vostri sforzi!
Si può amare uno sport da non riuscire a farne a meno, da farlo diventare parte di noi stessi, da aspettare ogni giorno quel momento…per me si chiama CrossFit! Il box ormai è diventata la mia secondo casa!
Trovate la vostra strada, amatela e non mollate mai!
Tutto questo monologo per “presentarvi” (tadaaaaan) le mie barrette energetiche! 😂

Continua a leggere

Noccio-cocco biscotti al cardamomo con glassa al cioccolato

<Se nutro buoni sentimenti, troverò buoni sentimenti anche nel mondo. Ogni virtù che io rendo realtà appartiene alla specie umana. Se accendo la lampada della bellezza, vi sarà bellezza nel mondo. “Quando un fiore sboccia, è primavera dappertutto”>.
– Alejando Jodorowsky –

 

Continua a leggere

Muffins alla banana e kiwi

“Si può facilmente perdonare un bambino che ha paura del buio, la vera tragedia della vita è quando gli uomini hanno paura della luce”.
– Platone –
✨Buona giornata di luce…e di muffins!✨

Continua a leggere

Barretta di sesamo croccanti

“Gli uomini”, disse il piccolo principe, “si imbucano nei rapidi, ma non sanno piu’ che cosa cercano. Allora si agitano, e girano intorno a se stessi…”
E soggiunse:
“Non vale la pena…”
Il pozzo che avevamo raggiunto non assomigliava ai pozzi sahariani”.
I pozzi sahariani sono dei semplici buchi scavati nella sabbia. Questo assomiglia a un pozzo di villaggio. Ma non c’era alcun villaggio intorno, e mi sembrava di sognare.
“E’ strano”, dissi al piccolo principe, “e’ tutto pronto: la carrucola, il secchio e la corda…”
Rise, tocco’ la corda, fece funzionare la carrucola. E la carrucola gemette come geme una vecchia banderuola dopo che il vento ha dormito a lungo.
“Senti”, disse il piccolo principe, “noi svegliamo questo pozzo e lui canta…”
Non volevo che facesse uno sforzo.
“Lasciami fare”, gli dissi, “e’ troppo pesante per te”.
Lentamente issai il secchio fino all’orlo del pozzo. Lo misi bene in equilibrio. Nelle mie orecchie perdurava il canto della carrucola e nell’acqua che tremava ancora, vedevo tremare il sole.
“Ho sete di questa acqua”, disse il piccolo principe, “dammi da bere…”
E capii quello che aveva cercato! Sollevai il secchio fino alle sue labbra. Bevette con gli occhi chiusi. Era dolce come una festa. Quest’acqua era ben altra cosa che un alimento. Era nata dalla marcia sotto le stelle, dal canto della carrucola, dallo sforzo delle mie braccia. Faceva bene al cuore, come un dono. Quando ero piccolo, le luci dell’albero di Natale, la musica della Messa di mezzanotte, la dolcezza dei sorrisi, facevano risplendere i doni di Natale che ricevevo.
“Da te, gli uomini”, disse il piccolo principe, “coltivano cinquemila rose nello stesso giardino…” e non trovano quello che cercano…”
“Non lo trovano”, risposi.
“E tuttavia quello che cercano potrebbe essere trovato in una sola rosa o in un po’ d’acqua…”
“Certo”, risposi.
E il piccolo principe soggiunse:
“Ma gli occhi sono ciechi. Bisogna cercare col cuore”. ❤

Continua a leggere