Archivi tag: fatti in casa

Barretta di sesamo croccanti

“Gli uomini”, disse il piccolo principe, “si imbucano nei rapidi, ma non sanno piu’ che cosa cercano. Allora si agitano, e girano intorno a se stessi…”
E soggiunse:
“Non vale la pena…”
Il pozzo che avevamo raggiunto non assomigliava ai pozzi sahariani”.
I pozzi sahariani sono dei semplici buchi scavati nella sabbia. Questo assomiglia a un pozzo di villaggio. Ma non c’era alcun villaggio intorno, e mi sembrava di sognare.
“E’ strano”, dissi al piccolo principe, “e’ tutto pronto: la carrucola, il secchio e la corda…”
Rise, tocco’ la corda, fece funzionare la carrucola. E la carrucola gemette come geme una vecchia banderuola dopo che il vento ha dormito a lungo.
“Senti”, disse il piccolo principe, “noi svegliamo questo pozzo e lui canta…”
Non volevo che facesse uno sforzo.
“Lasciami fare”, gli dissi, “e’ troppo pesante per te”.
Lentamente issai il secchio fino all’orlo del pozzo. Lo misi bene in equilibrio. Nelle mie orecchie perdurava il canto della carrucola e nell’acqua che tremava ancora, vedevo tremare il sole.
“Ho sete di questa acqua”, disse il piccolo principe, “dammi da bere…”
E capii quello che aveva cercato! Sollevai il secchio fino alle sue labbra. Bevette con gli occhi chiusi. Era dolce come una festa. Quest’acqua era ben altra cosa che un alimento. Era nata dalla marcia sotto le stelle, dal canto della carrucola, dallo sforzo delle mie braccia. Faceva bene al cuore, come un dono. Quando ero piccolo, le luci dell’albero di Natale, la musica della Messa di mezzanotte, la dolcezza dei sorrisi, facevano risplendere i doni di Natale che ricevevo.
“Da te, gli uomini”, disse il piccolo principe, “coltivano cinquemila rose nello stesso giardino…” e non trovano quello che cercano…”
“Non lo trovano”, risposi.
“E tuttavia quello che cercano potrebbe essere trovato in una sola rosa o in un po’ d’acqua…”
“Certo”, risposi.
E il piccolo principe soggiunse:
“Ma gli occhi sono ciechi. Bisogna cercare col cuore”. ❤

Continua a leggere

Muffins con cuore di scioglievolezza alle nocciole

Un pò di latitanza e rieccomi qua, appena tornata da Berlino!

È sempre traumatico immergersi nella routine dopo un viaggio, Berlino, poi la amo in tutte le salse, ogni anno ci ritorno sempre con immenso piacere!

Mi mancherà tutto…è l’unica città che fino ad oggi mi ha letteralmente rapita, anche in pieno inverno! Una città dove la storia si fonde in perfetta armonia con la moderna architettura, dove la vita è sempre in continuo movimento, la musica viaggia nelle U-Bahn, i quartieri profumano di spezie, il biologico è alla portata di tutti (a differenza dell’Italia)…e poi è tra le città più Vegan d’Europa!!!!

Avrei tante cose da scrivere, ma purtroppo pubblicare una ricetta dopo cena e soprattutto dopo un distruttivo allenamento di crossfit, non è proprio il top! 💪

Mi sa che le energie le ho lasciate tutte nel box ed ho bisogno di una bella dormita per ricaricare le mie Vegan-batterie!😹

Così…bando alle ciance, metto da parte i miei monologhi per il prossimo post!

muffins, cuore, ripieno, vegan, gluten free, senza glutine, senza zucchero, sugar free, vegan, vegana, ricetta, dolci, cacao amaro, sciroppo d'acero, vaniglia, grano saraceno, riso integralo, fecola di patate, tahina, crema di nocciole, fatti in casa, homemade, veg muffins, cuore, ripieno, vegan, gluten free, senza glutine, senza zucchero, sugar free, vegan, vegana, ricetta, dolci, cacao amaro, sciroppo d'acero, vaniglia, grano saraceno, riso integralo, fecola di patate, tahina, crema di nocciole, fatti in casa, homemade, veg muffins, cuore, ripieno, vegan, gluten free, senza glutine, senza zucchero, sugar free, vegan, vegana, ricetta, dolci, cacao amaro, sciroppo d'acero, vaniglia, grano saraceno, riso integralo, fecola di patate, tahina, crema di nocciole, fatti in casa, homemade, veg

Ingredienti:

– 30 gr di cacao amaro in polvere

– un pizzico di sale marino

– 160 gr di sciroppo d’acero (o quello che preferite)

– 1 cucchiaino di vaniglia

– 300 gr di farina (150 di grano saraceno e 150 di riso integrale….o quella che preferite)

– 50 gr di fecola di patate o maizena

– 2 cucchiai colmi di tahini

– 80 gr di olio di semi

– 1 bustina di cremor tartaro già miscelato al bicarbonato

– 300 gr di bevanda vegetale (quella che preferite) non zuccherato

crema alle nocciole/noci di macadamia home made (per il ripieno)

 

Continua a leggere

Cannoli, crostatine e cestini gluten free

Dopo avere sperimentato la versione dei cannoli salati utilizzando farine con glutine ho pensato di provare anche la versione senza glutine. Potete naturalmente sostituire le farine con quelle che più vi piacciono. Un’idea carina soprattutto per presentarli a vostri amici come antipasto ed aperitivo.

cannoli gluten free, homemade, fatte in casa, cannoli senza glutine  come fare i cannoli senza glutine, crema di fagioli, aperitivo, antipasto

gluten free, senza glutine, aperitivo, antipasto, cannoli senza gluitne, vegan  cestino gluten free, senza glutine, aperitivo, antipasto, cannoli,

 

Ingredienti per la cialda:

– 40 gr di farina di tapioca

– 170 gr di farina di lenticchie

– 1 pizzico di sale

– 50 gr di vegan burro homemade

 

Continua a leggere