Archivi tag: fatto in casa

Roll-Amour…altro giro, altro rotolo!

Comincia la seconda settimana di quarantena, ebbene si, è lunedì…ormai lo scorrere del tempo non ha più un nome, ogni giorno è lo stesso di quello precedente e di quello successivo.
Non cambia nulla.
L’unica soluzione per non impazzire è crearsi una routine, un qualcosa che ci distragga e che, in un certo qual modo, riempa le nostre giornate.
Mi ritrovo sola in un monolocale a pochi minuti dal centro di Milano, ma solo oggi mi rendo conto di quanto sia inutile l’aver voluto abitare qui a pochi passi da Porta Venezia, dal quadrilatero della moda, dal Duomo…

Anyway…da questa mattina mi sono obbligata a fare un piccolo WOD giornaliero, se volete dare un’occhiata, potete fare un giretto sulla mia pagina Instagram (roberta_gram_) 😉🤟🏻

Passiamo alla ricetta valá!

• Preparate una farifrittata, semplice, con le verdure tagliate a pezzettini (come nel mio caso), con spezie o come più vi piace! Non vi riscrivo la ricetta, perché la trovate nei vari post precedenti, ma nel caso in cui non la doveste trovare, scrivetemi pure! Mi raccomando, versatela su una teglia grande in modo da formare uno strato molto sottile! (Cuocetela in forno)

• Farcitela con uno spalmabile vegano, un filo d’olio extravergine d’oliva, affettato vegano ed un po’ di rucola

Facile facile, ottima come antipasto, un secondo o anche un aperitivo!

Perchè si, appena sarà finita questa quarantena voglio fare ventordicimila aperitivi con i miei amici!!!🍺🍻🥂🍹🍾

Segregata in casa…breakfast or brunch? Pancakes!

Primo giorno completamente segregata in casa e già sono allo stadio “sto impazzendo”!

Ma se tutto questo dovesse servire a qualcosa, ben venga!

Step One! Per la prima volta in 5 anni non faccio colazione al bar…so…pancakes time! 🥞

 

INGREDIENTI PER LA PASTELLA:

  • 140 g di farina d’avena
  • qualche goccia di tic o dolcificante 0 cal
  • 1 cucchiaino di lievito naturale a base di cremor tartaro
  • latte di soia q.b.
  • 60 g di yogurt di soia al naturale senza zucchero
  • aroma alla mandorla
  • qualche goccia di limone
  • 1 pizzico di sale

 

INGREDIENTI PER LA “CREMA”:

  • yogurt di soia al naturale senza zucchero
  • mirtilli freschi
  • qualche goccia di tic se necessario

 

PROCEDIMENTO:

1) scaldate un padellino antiaderente

2) amalgamate tutti gli ingredienti per la pastella

3) versate una piccola mestolata di pastella nella padella ben calda e girate il pancake solo dopo che si saranno formate delle bollicine
4) frullate lo yogurt con i mirtilli

5) assemblate aggiungendo allo yogurt qualche mirtillo fresco

Rotolando a casa 🐷

Arieccomi!🙋🏻‍♀️

Primo giorno di lavoro-casa-noia mortale, ma “s’adda fare”!

Nell’attesa che arrivi Tassio, il mitico omino di Amazon Prime Now, ho preparato questo rotolo che devo dire, non è niente male!

Ovviamente ho dovuto fare di necessità virtù, racimolando avanzi a mó di aspirapolvere!🤦🏻‍♀️

Le dosi sono per una persona come la sottoscritta o anche 2/3 che non mangiano porzioni da camionista!😂

INGREDIENTI PER IL ROTOLO:

  • 150 g di ceci
  • 350 g di acqua
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 250 g di macinato di soia (soia, carote, cipolla, basilico, sale, olio extravergine d’oliva…io l’ho frullato, ma potete anche non farlo!)
  • grattugiato fresco vegetale q.b. (abbondare!)

 

INGREDIENTI PER IL RIPIENO:

  • spalmabile vegetale q.b.
  • cime di rapa q.b.

 

PROCEDIMENTO:

Non sto qui a ripetervi il procedimento per la farifrittata che ormai lo conoscete a memoria!

Cuocete la pastella ottenuta in una teglia rettangolare coperta da carta forno, lasciatela raffreddare e farcitela con lo spalmabile e le cime di rapa precedentemente saltate in padella con olio/aglio/peperoncino.

Arrotolate, tagliate a fettine e…sbaffatevela calda o a temperatura ambiente!

Rapida ed indolore!FD0DDF41-2D77-4E73-8F9F-4CEB897C5094

It’s raw cake time! Deliziosi finger food crudisti al cioccolato e cacao

È da un pó che non pubblico e tante cose ci sarebbero da raccontare!

In questo mese mi sono sentita davvero una trottola, ho viaggiato tanto, conosciuto nuove persone ed ho lavorato in posti che fino a qualche anno fa sarebbero stati solo un’utopia!
Ma magari vi racconto tutto nel prossimo post!

Si riparte con un nuovo esperimento crudista e tanta voglia di ricominciare a sperimentare!
Come spesso sono solita fare, vi lascio uno stralcio dell’ultimo libro che ultimamente accompagna i miei viaggi tra una città e l’altra dell’Italia e le fermate di metro della sempre più vuota Milano…
“Come possiamo proteggerci dalla cultura della manipolazione, dove sapori e aromi sono ricreati chimicamente in laboratorio e spacciati per cibo naturale, dove la religione viene commercializzata, trasmessa in televisione, twittata, e la pubblicità ci influenza a tal punto da imporci non solo cosa mangiare, indossare, leggere e desiderare, ma anche cosa e come sognare? Abbiamo bisogno della bellezza incontaminata della verità che viene rivelata dalla narrativa, dalla poesia, dalla musica, dalle arti; abbiamo bisogno di recuperare il terzo occhio dell’immigrazione.”
Ma ora passiamo alla ricetta!
Intanto questi sono i miei ultimi giorni di lavoro, poi un mese di ferie!!! Yeeeep!
Prima di salutarvi però vorrei ringraziare Daniele ❤️ per la pazienza e l’amore che ha messo per gli scatti di queste meravigliose foto, Silvia che come sempre accompagna le mie serate padovane e mi regala momenti di gioia ed infine QVC per il blender che mi ha inviato e che ho testato per questo dolce…grazie di cuore!

Continua a leggere

Raw “Bounty”

Per concludere in dolcezza la settimana, vi lascio questa facilissima ricetta, veloce e golosa!
I “Bounty” in versione crudista!  😉

“Considero valore ogni forma di vita, la neve, la fragola, la mosca.
Considero valore il regno minerale, l’assemblea delle stelle.
Considero valore il vino finché dura il pasto, un sorriso involontario,
la stanchezza di chi non si è risparmiato, due vecchi che si amano.
Considero valore quello che domani non varrà più niente
e quello che oggi vale ancora poco.

Considero valore tutte le ferite.
Considero valore risparmiare acqua, riparare un paio di scarpe,
tacere in tempo, accorrere a un grido, chiedere permesso prima di sedersi,
provare gratitudine senza ricordare di che.

Considero valore sapere in una stanza dov’è il nord,
qual è il nome del vento che sta asciugando il bucato.
Considero valore il viaggio del vagabondo, la clausura della monaca,
la pazienza del condannato, qualunque colpa sia.

Considero valore l’uso del verbo amare e l’ipotesi che esista un creatore.
Molti di questi valori non ho conosciuto”.

– Erri De Luca, da “Opera sull’acqua e altre poesie” –

Continua a leggere

Raw-choco mousse

Due soli ingredienti per questa ricetta davvero facile!

L’unica accortezza da avere sarà proprio la scelta di questi due ingredienti:

cioccolato extra fondente almeno al 70%

latte di cocco (lasciato in frigo per una notte), attenzione però, sceglietelo senza aggiunta di acqua o tentativi di scrematura e con un’elevata percentuale di grasso. Infatti ciò che utilizzerete sarà proprio la parte grassa, cioè la panna. Lo si trova in lattina o potete anche farlo voi frullando il cocco grattugiato con acqua calda e filtrando il tutto.

Già nei miei precedenti post ho spiegato come fare la panna di cocco, per chi se li fosse  persi…al mattino troverete il latte  separato, la panna in alto e il siero in basso (vi consiglio di mettere la lattina in frigo capovolta, così troverete il siero in alto che toglierete prima senza dover adottare alcuna precauzione!). Prelevate delicatamente la panna ed usate il siero per altre preparazioni!  Ecco, il gioco è fatto! Montate la panna, fondete il cioccolato e unite i due componenti, lasciate raffreddare in frigo per qualche ora e divoratela!

Ora vi spiego meglio questa difficilissima ricetta!!!😂

Continua a leggere

Muffins alla banana e kiwi

“Si può facilmente perdonare un bambino che ha paura del buio, la vera tragedia della vita è quando gli uomini hanno paura della luce”.
– Platone –
✨Buona giornata di luce…e di muffins!✨

Continua a leggere