Purple moon-rise & light crispy chickpeas…luna di riso in viola e ceci croccanti

“Devo interpretare la vita che mi circonda nello stesso modo in cui interpreto la mia. La mia vita è molto significativa per me. La vita che mi circonda deve essere significativa per se stessa. Se mi aspetto che gli altri rispettino la mia vita, io devo rispettare quella degli altri, per quanto strana mi possa sembrare. E non solo la vita umana, ma la vita di tutti gli esseri: le forme di vita di livello superiore al mio, se esistono; quelle di livello inferiore, che so che esistono. L’etica, come viene intesa nel mondo occidentale, è stata finora limitata ai rapporti tra uomini. Ma questa etica è limitata. Abbiamo bisogno di un’etica più vasta, che includa anche gli animali”.

 
– Albert Schweitzer, “Civilization and Ethics”

vegan, gluten free, senza glutine,ceci, riso, nigella damascena, barbabietola, zucchine, ceci tostati, snack, antipasto, primi piatti, cipolla di tropea, ricetta, cucina, veloce vegan, gluten free, senza glutine,ceci, riso, nigella damascena, barbabietola, zucchine, ceci tostati, snack, antipasto, primi piatti, cipolla di tropea, ricetta, cucina, veloce vegan, gluten free, senza glutine,ceci, riso, nigella damascena, barbabietola, zucchine, ceci tostati, snack, antipasto, primi piatti, cipolla di tropea, ricetta, cucina, veloce vegan, gluten free, senza glutine,ceci, riso, nigella damascena, barbabietola, zucchine, ceci tostati, snack, antipasto, primi piatti, cipolla di tropea, ricetta, cucina, veloce

Ingredienti per i ceci croccanti:

– ceci lessati q.b.

– succo di un limone

– un’abbondante manciata di germe di grano o, per la versione senza glutine, farina di mais fioretto

– erbe aromatiche a piacere

– 4 pomodorini datterini

 

Procedimento:

1) preriscaldate il forno a 220º, azionando la ventola

2) versate il succo di limone sui ceci e ricopriteli di germe di grano o farina di mais fioretto

3) versate i ceci sulla teglia del forno ricoperta di foglio in silicone o carta forno

4) lasciateli andare fino a quando saranno croccanti (non ci vorrà molto)

 

NOTE:

– ho volutamente omesso l’olio proprio per fare una versione meno calorica, ma potete tranquillamente aggiungerlo

– è un piatto ricco di proteine per la presenza dei ceci

– per chi è intollerante o sensibile al glutine, è bisogna sostituire il germe di grano con la farina di mais fioretto

– non ho aggiunto sale proprio perché già lo avevo messo nei ceci in cottura, ma potete aggiungerne altro, dopo averlo croccantizzati

 

Ingredienti per la luna di riso:

– riso basmati o integrale (meglio ancora!) q.b.

– 1 zucchina grande

– 1/2 cipolla di Tropea

– 1/2 barbabietola precedentemente lessata

– 2 cucchiai di lievito alimentare in scaglie

– succo di 1/2 limone

– semi di nigella damascena q.b.

– olio evo (facoltativo)

– sale integrale (facoltativo)

– erba cipollina fresca q.b.

 

Procedimento:

1) sbucciate ed affettate finemente la cipolla di Tropea

2) lavate e grattugiate la zucchina

3) tagliate a dadini piccolissimi la barbabietola ed i pomodorini

4) lessate il riso

5) una volta che il riso sarà cotto, sgocciolatelo (se ancora avrà acqua), amalgamatelo con le zucchine, la barbabietola, il lievito alimentare in scaglie, i pomodorini, il succo di limone, la nigella damascena e l’erba cipollina tritata finemente

6) date forma con l’aiuto di un coppa pasta

 

NOTE:

– potete naturalmente sostituire gli ingredienti per condire il vostro riso; consiglio di prediligere il riso integrale a quello bianco, essendo quest’ultimo un prodotto raffinato. Il riso bianco, infatti, si ottiene tramite la lavorazione dei chicchi che ne elimina crusca e germe. Ciò determina la perdita di gran parte delle sostanze nutrive che intrinsecamente contiene.

Il vero riso integrale viene privato solo della parte esterna e non commestibile: la cosidetta lolla. In questo modo tutte le sue sostanze nutritive rimangono inalterate. Proprio per questo il riso integrale è quindi da preferire rispetto al riso bianco. Inoltre contiene il doppio di fosforo e magnesio, più del doppio del ferro, il triplo di vitamina B3, il quadruplo di vitamina B1, circa dieci volte in più di vitamina B6 e così via… non ho usato nè sale, nè olio perché non l’ho ritenuto necessario, ma potete aggiungerlo tranquillamente (il lievito alimentare è un ottimo sostituito del sale; inoltre è ricco di proteine, fibre, ferro, aminoacidi essenziali e di vitamine del gruppo B. La sua corretta assunzione aiuta l’attività intestinale e ha effetti benefici anche sulla crescita di unghie e capelli e sulla bellezza della pelle.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...