Coco-delizia alle more

Rieccomi qua, dopo più di un mese di assenza. Un lungo mese di sole, mare, riposo e tanto divertimento.

Un mese di viaggi, incontri di amici vecchi e nuovi, di luoghi meravigliosi.

Ammetto che il passaggio dal mare alla città è stato traumatico, ma sapevo, ovviamente, che prima o poi bisogna ritornare nel tran tran della quotidianità.

La fortuna di amare il proprio lavoro, di rifugiarmi nel box di crossfit, di vivere con un’amica che ormai è una sorella ha smorzato il passaggio dalla natura alla città e mi ha fatto capire che il tempo cambia le persone, a volte anche radicalmente.

E così mi “rituffo” nella caotica Milano e pian pianino cerco di ri-ambientarmi.

Una nuova ricetta crudista e tanta voglia di riprendere a sperimentare….

 

 

Pasta di datteri

– 2 tazze di datteri medjoul reidratati

– 1 pizzico di sale

– succo di 1/2 limone

 

Procedimento:

– mettere in ammollo i datteri per almeno 15/20 min

– trascorso il tempo scolateli e strizzateli

– frullate tutti gli ingredienti in un processore fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea (aggiungendo acqua se occorre)

– conservare la pasta di datteri in un barattolo in vetro ermetico (vi durerà almeno un paio di settimane)

 

 

Base

– 1/2 tazza di pasta di datteri

– 1/3 di tazza di olio di cocco

– 1  cucchiaio di vaniglia in polvere

– 1 pizzico di sale

– 3 tazze di polpa di mandorle

– 1/2 cucchiaino di cannella in polvere

– succo di 1 limone

– 1/2 tazza di cocco essicato

 

Procedimento:

– mescolate in una ciotola l’olio di cocco, il sale, la vaniglia e la pasta di datteri,

– riducete in un processore il cocco essicato in polvere

– frullate l’olio di cocco, il sale, la vaniglia e la pasta di datteri fino ad ottenere una crema omogenea

– aggiungete la polpa di mandorle, quella di cocco, il succo di limone, mescolando con una spatola in silicone, fino a quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati

 

 

Crema:

– 2 tazze di polpa di cocco fresco essicata e ridotta a farina

– 1 tazza di cocco fresco frullato fino ad ottenere una crema

– succo di un limone

– 1/2 tazza di sciroppo di agave crudo

– 1/2 cucchiaino di vaniglia in polvere

– 1/2 cucchiaino di curcuma

– 1 pizzico di sale

– 1/3 tazza di olio di cocco

– 1/2 tazza di burro di cacao sciolto a bagno maria

 

Procedimento:

– amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea

 

 

Glassa:

– 20 more (circa congelate)

– 1 cucchiaio di semi di chia

– 1 pizzico di sale

– 1 tazzina di olio di cocco

 

Procedimento:

– frullate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea

 

 

Assemblaggio:

– versate la base in uno stampo a cerniera e livellate bene

– versate la crema sulla base

– riponete in frigo per circa 1 ora

– versate la glassa

– riponete in frigo per tutta la notte o per qualche ora in freezer

– Aprite la cerniera (vi consiglio questo metodo: circondate più volte la cerniera con un canovaccio bagnato con acqua bollente e ben strizzato. Il calore non vi farà spaccare la torta quando aprirete la cerniera)

 

Annunci

12 pensieri su “Coco-delizia alle more

  1. Sara

    Ciao! bentornata! la tua torta è fantastica! vorrei provarci anch’io, ma per capire ho alcune domandine perchè non ho capito. Per la base, la polpa di mandorle è l’okara ? e per cocco essicato intendi il cocco rapè ? per la crema: il cocco fresco (sia quello essiccato e ridotto a farina, sia la polpa) intendi di prendere la polpa di quello che trovo al supermercato marrone tondo, oppure quello “giovane” con la punta dove normalmente si beve il succo ?
    GRazie!!! ^_^

    Rispondi
    1. robertaoo Autore articolo

      Ciaooo Sara!
      Allora…l’okara va benissimo, ma puoi anche ridurre le mandorle a farina! Io ho essiccato il cocco fresco, ma puoi usare anche la farina di cocco impagabile o tritare finemente quello rapè! Per la crema ho usato il cocco giovane, ma se non lo trovi va benissimo l’altro!
      Un abbraccissimo e fammi sapere!😘

      Rispondi
  2. Saby

    ti seguo da un po’ e tutti i tuoi dolci fanno venire l’acquolina:)
    domandina: non ho mai usato l’olio di cocco anche perchè non lo trovo molto facilmente ; è indispensabile per creare la giusta cremosità e mantenere la struttura del dolce in quanto con la refrigerazione solidifica? lo si può sostituire?
    grazie Saby

    Rispondi
    1. robertaoo Autore articolo

      Ciao Saby!
      Grazie mille!!!
      Purtroppo per avere la consistenza giusta è indispensabile…c’è qualche bio o negozio etnico vicino casa tua? Oppure supermercati ben forniti…

      Rispondi
      1. Saby

        bene ! in effetti all’etnico non ci avevo pensato 🙂 allora andrò a caccia dell’olio di cocco perchè voglio assolutamente fare questi dolci
        grazie
        saby

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...