Archivi tag: ricetta facile

Panzanella o caponata? … Ai posteri l’ardua sentenza!

Stasera voglio condividere con voi un “ever green” post spiaggia della famiglia Di Massa!

La panzanella o, come la chiama mia madre, la caponata (che poi a Napoli la caponata è tutt’altra cosa, ma fa niente! Non ho ancora capito se ad Ischia tutti la chiamano così, oppure solo lei è la sua famiglia!)!

È un piatto povero, nato proprio per riciclare il pane avanzato e, d’estate, soprattutto con la voragine che si crea di ritorno dal mare, è il top!

Potrei dilungarmi ore a raccontare i ricordi della mia infanzia, perdendomi tra il profumo di salsedine, pomodori, origano, basilico….del pane fresco, ancora caldo…ma meglio passare alla ricetta, altrimenti rischierei di scrivere un romanzo! Chi abita al mare e, soprattutto, al sud sa cosa voglio dire… chi, poi, è originario di Ischia come me non potrà che immedesimarsi e perdersi negli stessi ricordi…

panzanella o caponata, pomodoro, pane, capperi, basilico, cipolla, tropea, estivo, tradizionale, primi piatti, riciclare cibo, pane raffermo, piatto povero, fresco, mare panzanella o caponata, pomodoro, pane, capperi, basilico, cipolla, tropea, estivo, tradizionale, primi piatti, riciclare cibo, pane raffermo, piatto povero, fresco, mare

 

Ingredienti:

– pomodori maturi

– basilico in abbondanza

– pane raffermo (per la versione gluten free, utilizzate quello che ne è privo)

– aceto di vino (facoltativo)

– cipolla rossa (io uso quella di Tropea, l’unica che mi piace!)

– sale q.b.

– pepe nero q.b.

– olio evo q.b.

– origano q.b.

– capperi sotto sale q.b.

Continua a leggere

Annunci

Burgers di verza

Con una casa invasa, in ogni angolo da verze, vi propongo una soluzione per smaltirle in poco tempo… burgers per tutti (ancher per i vicini)!!!

burgers di verza 2  burgers di verza 1

Ingredienti:

– 1 verza – 10 olive nere – farina di mais fioretto q.b. -1 manciata di uvetta – olio evo q.b. – pizzico di sale – 1 scalogno piccolo – 1 peperoncino

Procedimento:

preparate la verza: affettatela, lavatela ed asciugatela. Scaldate in una padella wok un po’ d’olio evo, lo scalogno tagliato a fettine sottili e il peperoncino a pezzetti. Aggiungete la verza, lasciatela andare per qualche minuto, e ricopritela d’acqua. Appena l’acqua si sarà appena asciugata, salate a piacere, aggiungete l’uvetta e le olive nere. Lasciatela raffreddare, frullatela in un mixer e mettetela in frigo per un’oretta. Aggiungete farina di mais fino a quando otterrete un impasto sufficientemente malleabile. Formate i burgers, scaldate in una padella antiaderente un paio di cucchiai di olio evo e cuocete su entrambi i lati. Accompagnateli con verdure e legumi.