Archivi tag: pasta madre

Vegan Colomba homemade – I esperimento

Ormai Pasqua è alle porte ed è doveroso cominciare gli esperimenti per la colomba definitiva: ovviamente Vegan e fatta in casa con Bubamara, la mia pasta madre quattrocentenaria!!!

vegan colomba, lievitazione naturale, pasqua, torta, dolce, pasta madre, vegan colomba 2, lievito madre, veg, colomba pasquale fatta in casa, vegan colomba 3, colomba pasquale fatta in casa, homemade, pasta madre, lievito madre, pasqua, dolce

 

Ingredienti:

1° impasto

– 100 gr di Pasta Madre (la mitica Bubamara!!!)

– 300 gr di farina “0” manitoba (forza 400 W)

– 50 gr di zucchero di canna grezzo

– 100 gr di burro vegetale homemade

– 1 cucchiaino di malto di riso aromatizzato agli agrumi

– 200 gr di acqua

 

Continua a leggere

Annunci

Bye bye 2014 Vegan Dinner

E’ stata una “faticaccia” ma alla fine, con le valigie ancora da fare, ce l’ho fatta! La cena di capodanno è servita! Sono già passati sei mesi da quando è nato questo blog e vorrei ringraziare tutti voi per il supporto e l’affetto che avete dimostrato. Ne approfitto per augurare a tutti voi un 2015 pieno di gioia!

“L’empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo può ricevere in dono.”   Charles Robert Darwin

Buon Anno a Tutti!

Continua a leggere

Vegan Panettone – I° esperimento

Ecco cosa c’è dietro le quinte di una delle mie poche giornate da casalinga!

…Siccome ho bisogno di riposarmi ed oggi non lavoro, ho deciso di provare a fare una sorta di panettone con le gocce di cioccolato e, naturalmente, con la mia Bubamara in fase morente, dimenticata nell’angolino del frigo! Perfetta combinazione direi!

– Step nr. one:
rigenerare la mia piccina e trovare una ricetta che mi soddisfi!
Buba dai che sono con te, ora che ti ho rigenerata, alzati e cammina!!! Fa vedere a tutti di che pasta sei fatta!!!! Con 400 anni di onorato lavoro, non vorrai mica deludere proprio la sottoscritta???
Passano ore e mi perdo nei meandri delle ricette (intanto Buba cresce e cresce e cresce)…c’è chi mette questo, chi quello, chi quell’altro…stì c….i!
Con gli occhi sbarrati fisso lo schermo dell’Ipad divincolandomi tra sperimentazioni ed elaborazioni dei classici ingredienti che si trasformano fino a diventare gli ippopotami di Fantasia! Tra intuizioni immediatamente demolite da repentine prese di coscienza, persa in un mondo ideale tra fiumi di malto, prati di zucchero di cocco, alberi di melassa, fiori di farina….
Si devo dormire di più!!!! Lo so!

– Step nr. two:
ricetta trovata, o meglio, combinazione di ricette trovate fino alla simbiosi e rinascita di un nuovo progetto…risorgi Buba, risorgi…è quasi giunta la tua ora!

– Step nr. three:
buttare giù uno schizzo di progetto da portare a termine…ingredienti, procedimento, attrezzi e tempistiche!
Ce la posso fare!
La luce dopo il tunnel? No…qua devo ancora fare capolino….però il tunnel lo vedo eh!!!
Vabè…andiamo avanti…
Ingredienti: decisi!
Procedimento: procedimento, procedimento, procedimento….puf, tonf…un sasso lanciato nel mare…puf, tonf!
Ma che cavolo di lingua parlando stè guru della PM???? Eh??? Cioè, no, ma, si….non capisco una cippa!!!!! Sarà un nuovo codice per scoraggiare chi ha intenzione di fare il grande passo!
Buba, non ascoltare le mie bestemmie e cresci…creeeeeesciiiiii….creeeeeeeeeeesciiiiiiiiiii!!!!!
Per fortuna che vivo nell’era della tecnologia, altrimenti mi sarei dovuta pure comprare un dizionario di italiano!
Sig. Treccani intervieni in mio soccorso…con o senza navicella spaziale!
Primo termine….
Incordare…finalmente, dopo aver bocciato la fornitura di corde, l’irrigidimento dei muscoli e cose simili, scopro che indica il verbo legare! Aaaaaah, si complichiamoci la vita, toh!
Secondo termine….
Pirlare: qualche settimana fa, ho scoperto che il Pirlo è lo “scopiazzamento” dello Spritz (poi dicono che le cose tarocche le fanno solo i napoletani….certo, i bresciani mica scherzano eh!!!)…potrebbe voler dire fare tanti spritz scopiazzati? Ehms, ne dubito!
Chiamo, così, di nuovo in soccorso il Sig. Treccani, ma questa volta mi abbandona! Nemmeno lui arriva a cotanta scienza!
Interviene, a mò di Batman, un blog XY che mi aiuta dicendomi:
arrotondare l’impasto facendolo girare tra le mani o sul piano di lavoro conferendogli forma sferica regolare.
Non ho parole….pirliamo tutti insieme????? Anche il correttore automatico non ne vuol proprio sapere!!!!
Terzo ed ultimo termine:
Scarpare: ridurre a scarpa….no, direi di no! Anche qui intervengono in mio aiuto i vari blog….praticamente una sorta di croce sull’impasto! Tutto sapevamo che il termine adatto è scarpare, giusto???

– Step nr. four:
procedere col primo impasto, lasciarlo lievitare una vita e poi, intanto che ci si sposa, si fa nascere un pargolo e lo si manda all’università, si può fare anche il secondo impasto!
Mi sembra di essere in chiesa il giorno della mia cresima (una delle ultime volte che ci ho messo piede!)…quando a quello che diceva il vescovo, rispondevo “rinuncio”! Questa parola mi è echeggia nella mente da ormai un giorno!
Ma io metto su un cd e vado avanti, ora sono in programma tv…confermo e accendo, si prosegue col prossimo step!
Sono a metà tunnel, non avrebbe senso tornare indietro! A mani vuote ed a bocca asciutta poi!

– Step nr. five:
ultima lievitazione prima della luce….continuo a correre nel tunnel ed a fare il tifo per la mia Buba!

Apro e chiudo parentesi, tra uno step ed un altro sono andata dal dentista, all’usl per capire la miriade di analisi da farmi, ho mangiato, lavato i piatti, portato su l’albero di Natale e tutta la compagnia cantante…

Vi saluto prima di arrivare alla luce del tunnel, se non mi sentite più, Buba mi avrà mangiata!!!

Passo e chiudo fino all’ultimo step!

pasta madre, panettone, vegan, vegano, veg, malto di riso,   lievitazione naturale, panettone fatto in casa, cioccolato fondente, vegano, veg, panna di soia, panettone di natale

panettone veg, panettone fatto in casa, pasta madre, farina, zucchero mascobado, lievitazione naturale, pirlare,

 

Continua a leggere

Pane integrale alla birra con pasta madre

Se c’è un sapore che mi riporta indietro nel tempo, se c’è un profumo che ha accompagnato tutta la mia vita, se c’è un ricordo che mi fa tornare il buon’umore… quello è il pane!

pane fatto in casa, birra, homemade, farina integrale  pane fatto in casa, lievito, farina integrale, come fare il pane, veg, vegano,

lievitazione naturale, farina integrale, veg, fatta in casa, homemade, veg, vegana

 

Ingredienti:

– 150 gr di pasta madre

– 100 gr di birra artigianale bio

– 180 gr di acqua fredda

– 350 gr circa di farina integrale bio

– 1 cucchiaio di malto di riso

– semi misti q.b.

Continua a leggere

A Vegan Halloween Dinner Menu

Manca poco, la festa di Halloween si avvicina, il 31 ottobre è alle porte. Questa festa considerata americana, in realtà, ha origini celtiche ed è il giorno dell’anno in cui il mondo fisico e quello spirituale interagiscono tra di loro. Il vero nome di questa festa è, in realtà, Samahin ed il nome “Halloween” si riferisce alla frase All-Hallows-Eve, cioè la notte prima di Ognissanti. Da qualche hanno anche da noi in Italia si festeggia questo giorno, quindi ho colto l’occasione per proporvi un intero vegan menù a base di zucca! Halloween dagli anni 50 è diventata, poi, la festa dei bambini e del simpatico motto “Dolcetto o scherzetto?” (Trick or treat?). Quindi…quale occasione migliore per organizzare una festa con gli amichetti dei vostri figli o per preparare una cena con i vostri amici?

Ecco, dall’antipasto al dolce, regna sovrana la zucca…spero che le mie proposte vi piacciano!

Prima di mostravi le ricette, volevo ringraziare la mia amica Silvia che, pazientemente, mi ha aiutata a preparare tutti i piatti (e devo dire che ci siamo divertite tantissimo!!!); le mie “nuove cavie” Alessandro e Silvia (2), che, pare, abbiamo apprezzato ed, infine, la mia “dolce metà” che mi sostiene in tutte le mie follie culinarie! ❤️

halloween dinner, halloween menu, vegana  halloween dinner, halloween menu, vegan, veg

Continua a leggere

“Bubamara” brioches

Vi presento “Bubamara”, la pasta madre, teoricamente, ultraquattrocentenaria (proviene da un ceppo pugliese di oltre 400 anni)! In passato mi sono veramente sbizzarrita, tra pagnotte, panini e dolciumi vari…poi, cambiando lavoro, per questioni di tempo, ho quasi del tutto abbandonato la panificazione. Domenica mattina, davanti alla mia solita tazza di caffè fumante, ancora reduce della cena di Halloween preparata la sera prima con la mia amica Silvia, ispirata dal caos che regnava ancora in casa, ho pensato di, col supporto di Daniele (mio quotidiano complice di mangiate e pasticci, oltre che mio campagno di vita), di provare a fare le brioches!

Ebbene, devo dire che l’esperimento è riuscitissimo!

In circa 4 ore sono diventate delle mega bombe!

…Profumate, soffici e davvero gustose!

Non vedo l’ora di avere altro tempo a disposizione per panificare

   brioches homemade, pasta madre   pasta madre, brioches,   brioches fatte in casa, pasta madre, vegan

brioches, pasta madre  pasta madre, brioches, vegane, vegan  bubamara brioches 6

Ingredienti per l’impasto:

– 300 gr di farina (200 gr di farina integrale e 100 gr di farina manitoba)

– 150 gr di pasta madre rinfrescata

– 170 gr di latte di soia alla vaniglia

– 70 gr di melassa

– 50 gr di olio di semi di girasole

– un pizzico di sale

– scorza di una arancia grattuggiata (facoltativo)

Continua a leggere

Crackers con lievito madre e pomodorini secchi

Grazie al mio amico Michelangelo, questi crackers sono diventati il mio cavallo di battaglia per accompagnare gli aperitivi. Un’ottima idea per riciclare la pasta madre avanzata!

crackers      crackers 2 crackers 3    crackers 4

Ingrdienti

– 230 gr di pasta madre non rigenerata

– 60 gr di acqua

– 5 pomodorini secchi tagliati a pezzettini

– farina semintegrale q.b.

– 2 cucchiai di olio evo

– sale q.b.

– 1 cucchiaino abbondante di curcuma

Continua a leggere