Castagnaccio salato

 Vi è mai capitato di conoscere una persona quasi identica a voi?

…Questo esperimento lo dedico ad un amico, un vero Amico!
Una persona speciale incontrata per caso, il mio “Grillo Parlante”, il mio consigliere che quotidianamente è costretto a sorbirsi i miei racconti e/o lamentele, momenti di gioia e di sconforto, un fratello!!!
Un rompiballe goloso come me, una persona che da poco ho incrociato lunga la mia strada, ma che mi pare di conoscere da sempre!
Vabè dopo tutta questa “dolcezza” in così poche righe, passiamo al salato!😂
Un castagnaccio insolito…per chi al posto del dessert vede l’inizio di una grande amicizia!

 

 

Ingredienti:

– 200 g di farina di castagne
– 300 g circa di latte di soia al naturale o acqua
– una manciata di sale fino
– porro
– rosmarino q.b.
– pinoli q.b.
– olio extravergine di oliva (il top per questa ricetta sarebbe l’olio nuovo toscano)
– sale marino q.b.

Procedimento

1) Fate imbiondire il porro tagliato a fettine sottili in poco olio ed un rametto di rosmarino, fino a quando sarà quasi “sciolto”.
2) Versate la farina di castagne in una ciotola, aggiungete un pò per volta il latte di soia/l’acqua finchè il composto risulterà abbastanza liquido (tipo quello delle crêpes) e mescolate bene, evitando che si formino grumi.
3) Aggiungete all’impasto 2 cucchiai di olio, una presa di sale fino ed i porri, mescolando bene per amalgamare tutti gli ingredienti.
4) Utilizzate una teglia in silicone oppure ungetela se di altro materiale e versate il composto.
5) Spargete sulla superficie un pò di rosmarino ed i pinoli, fate un giro d’olio e infornate a 200°, finché la superficie risulterà spaccata e i bordi si staccheranno dalla teglia facendo una sorta di crosticina.
6) A metà cottura potete poi aggiungere ancora qualche rondella di porro (non prima, altrimenti rischierete che si brucino).
7) Fate raffreddare bene e servitela.
Annunci

4 pensieri su “Castagnaccio salato

  1. Sara

    Ciao Roberta, grazie x le tue belle ricette…io sono un pò una frana con il forno…ma in questo caso che tipologia di forno bisogna usare ? io ho un fornetto a convezione ed ha una ventolina…rischio di bruciare tutto ? grazie.

    Rispondi
    1. robertaoo Autore articolo

      Ciao Sara!
      Grazie a te!❤️
      Va benissimo qualunque forno, magari abbassa un pó la temperatura per sicurezza…ogni forno è diverso, tienilo sotto controllo!😉

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...