Crespelle proteiche & senza glutine

“Sul muro di un locale di Madrid c’è un cartello che dice:

E’ PROIBITO IL CANTO FLAMENCO

Sul muro dell’aeroporto di Rio de Janeiro c’è un cartello che dice:

E’ PROIBITO GIOCARE CON I CARRELLI PORTAVALIGIE

Il che vuol dire che c’è ancora gente che canta e c’è ancora gente che gioca”.

– Eduardo Galeano –

….Non smettete mai di cantare e di giocare; non rinunciate a battervi per quel che credete; non accantonate i nostri sogni; non smettete di sognare, di innamorarvi della vita giorno dopo giorno, di credere in voi stessi…non rinunciate mai a ciò che siete per divenire ciò che la società vuole! Siate la rivoluzione di voi stessi….solo così il mondo pietra veramente cambiare!

Ancora qualche ricette a e poi sabato, finalmente, si parte per le ferie….”ariòòòòòòò”!!!

crespelle proteiche senza glutine gluten free vegane vegan cruelty free farina di ceci farina di lupini fatto in casa, homemade, spinaci, funghi, tofu, crespelle proteiche senza glutine gluten free vegane vegan cruelty free farina di ceci farina di lupini fatto in casa, homemade, spinaci, funghi, tofu,

crespelle proteiche senza glutine gluten free vegane vegan cruelty free farina di ceci farina di lupini fatto in casa, homemade, spinaci, funghi, tofu,

Ingredienti per le crespelle:

– 100 gr di farina di lupini

– 100 gr di farina di ceci

– 300 ml di acqua circa

– un pizzico di pepe nero

– un pizzico di sale integrale (facoltativo)

– 1 cucchiaio di olio evo (facoltativo) + un pò per ungere la padella (se necessario)

 

Ingredienti per il ripieno:

A) Ricotta di tofu

– 1 l di latte di soia al naturale (ATTENZIONE: non zuccherato)

– 1 cucchiai di aceto di mele

B) Spinaci e funghi

– una manciata di spinaci freschi o surgelati

– 6/10 funghi (quelli che preferite)

– un pizzico di sale (facoltativo)

– 1 cucchiai di olio evo (facoltativo)

Procedimento:

1) mescolate la farina di ceci con quella di lupini (potete scegliere anche un unico tipo) e scioglietela nell’acqua

2) aggiungete un pizzico di pepe, sale ed 1 un cucchiaio di olio evo

3) fate riposare la pastella in frigo per almeno 2 ore (diventerà più digeribile)

4) scaldate una padella da crêpes (se non la avete, usate quella che ritenete più comoda) antiaderente leggermente unta di olio con un batuffolo di cotone, versate un mestolo di pastella (fredda) e stendetela formando uno spessore di circa 2 mm

5) cuocete pochi minuti per lato e ripete l’operazione fino ad esaurimento della pastella

6) preparate la ricotta di tofu riscaldando il latte di soia e, prima che raggiunga il bollore, toglietelo dal fuoco versando 1 cucchiaio di aceto di mele

7) lasciate riposare per 5 minuti e filtratelo con un panno di lino (lavato senza detersivo)

8) cuocete i funghi e gli spinaci al vapore (oppure per una versione meno “light”, spadellateli per qualche minuti, fino a quando saranno teneri), salate ed aggiungere 1 cucchiaio di olio evo

9) tritate finemente funghi e spinaci

10) mescolate la ricotta (ormai ben fredda) con il trito di funghi e spinaci

11) farcite le crespelle, chiudetele e ponetele in una pirofila unta con poco olio evo o rivestita da carta forno bagnata e strizzata

12) lavate e tagliate a pezzetti i pomodorini, conditeli con olio evo, un pizzico di sale, basilico fresco tritato finemente ed un pò di origano

13) preriscaldate il forno a 200º con la ventola e cuocete le crespelle per circa 5 minuti, ricoprendo la superficie con circa la metà dei pomodorini

14) sfornate le crespelle ed aggiungete l’altra metà dei pomodorini

NOTE:

– io non amando molto il sale e l’olio, l’ho messo come facoltativo, ovviamente tutto sta in base ad i vostri gusti

– potete fare una versione più, come direbbero qui, “gorda”, facendo una besciamella vegetale (naturalmente l’apporto calorico sarebbe superiore!)

– potete sostituire il ripieno con le verdure di stagione che più vi piacciono, aggiungere affettati vegetali (che io evito di comprare, proprio perché ritengo che l’home made non solo sia molto più creativo e salutare, ma anche più economico!), fate un ragù di soia o di lenticchie, aggiungere piselli…insomma largo alla vostra fantasia!

– potete pregare una quantità maggiore di crespelle e congelarle in un contenitore, basterà tirarle fuori all’occorrenza e passarle un pò in forno

– potete sostituire l’aceto di mele col succo di limone fresco (io preferisco quest’ultimo, ma va a gusti)

Annunci

2 pensieri su “Crespelle proteiche & senza glutine

  1. Asia

    Ciao! Splendide le tue ricette! Solo non mi è chiaro il discorso dell’olio…. lo ometti praticamente sempre, ma è indispensabile assumerne almeno due cucchiai al giorno, ne fai a meno?

    Rispondi
    1. robertaoo Autore articolo

      Ciao Asia, grazie mille! Io, a dire il vero prediligo i grassi dell’avocado a quelli dell’olio per varie ragioni, ma è solo una mia scelta! In ogni caso è importante assumere determinati grassi nella propria alimentazione…😉

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...