Cherry muffins

“Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero”.
花は桜木人は武士

Finalmente è cominciato il periodo delle scorpacciate di ciliegie! Ho sempre amato questo frutto, il suo albero, i fiori ed il suo profumo….mi ricorda l’infanzia… Il richiamo del fiore di ciliegio va  però oltre la sua  bellezza, ciò che colpisce è la sua caducità, il suo essere in piena fioritura solo per pochi giorni. Il vero senso della tradizione giapponese hanami (letteralmente significa “guardare i fiori”, ma il termine viene utilizzato solo con riferimento al fiore di ciliegio) non consiste nel guardare lo spettacolo offerto dalla bellezza dei fiori sull’albero, ma nell’osservare con un pizzico di malinconia come cadono dall’albero, trasportati dalla brezza primaverile. Un modo dolce e malinconico per mostrare come ogni vita è destinata a finire. Ma il fiore di ciliegio è anche legato al Bushidō, l’ideale cavalleresco del guerriero (Bushi) giapponese. Il sakura incarna le qualità del samurai: la purezza, la lealtà, l’onestà, il coraggio.Così come il fiore di ciliegio, puro e fragile, nel pieno della sua bellezza  vola via lasciando il ramo, così il samurai, nel nome dei principi in cui si batte, è pronto a lasciare la propria vita in battaglia.


Cadono i fiori di ciliegio

sugli specchi d’acqua della risaia:

stelle, al chiarore di una notte senza luna”
 
(Yosa Buson)

muffins alla ciliegia, vegan, veg, gluten free, senza glutine, dolce con le ciliegie, torta con le ciliegie, fatto in casa, dolci veloci, facile, vegano, bio muffins alla ciliegia, vegan, veg, gluten free, senza glutine, dolce con le ciliegie, torta con le ciliegie, fatto in casa, dolci veloci, facile, vegano, bio

muffins alla ciliegia, vegan, veg, gluten free, senza glutine, dolce con le ciliegie, torta con le ciliegie, fatto in casa, dolci veloci, facile, vegano, bio

 

Ingredienti:

– 300 gr di farina (semintegrale T2 o di miglio)

– 50 gr di fecola di patate

– 1 cucchiaino di vaniglia

– 150 gr di sciroppo di riso (se li volete più dolci aumentate la quantità a carica 200 gr)

– 1 cucchiaino di bicarbonato

– 1 bustina di cremor tartaro

– 60 gr di olio di girasole

– acqua demineralizzata q.b. (circa 300/350 gr, dipende dalle farine utilizzate)

– ciliegie q.b.

– 1/2 cucchiaino di curcuma

 

Procedimento:

lavate e denocciolate le ciliegie. Mettetene da parte una per ogni muffins e frullate la polpa delle altre. Amalgamate gli ingredienti secchi ed a parte quelli liquidi. Unite gli ingredienti secchi e quelli liquidi (compreso la composta di ciliegie). Versate l’impasto negli appositi stampini ed adagiate una ciliegia al centro di ciascun muffins. Cuocete in forno a 160º per circa 30 minuti (dipende dal forno e dalla grandezza degli stampini). Controllate la cottura con uno stecchino in legno. Lasciateli raffreddare.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...