Granola crudista di grano saraceno

“Ho imparato a conoscere i due unici rimedi contro il dolore la tristezza le paturnie e piaghe simili del cuore umano: essi sono la cioccolata e il tempo; per cioccolata intendo ogni specie di cibo dolce o anche, nei casi meno gravi, non dolce. Voglio dire che quando ci si sente tristi e addolorati ecc. basta mangiare un po’ di cioccolata o aspettare un po’ di tempo perché tutto si metta matematicamente a bene”.

(Tommaso Landolfi)

dolce crudista, dolce vegano, raw, crudista, gluten free, senza glutine, dolce ricetta vegano facile, cacao, olio di cocco, facile, preparazione facile, semplice, per tutti  dolce crudista, dolce vegano, raw, crudista, gluten free, senza glutine, dolce ricetta vegano facile, cacao, olio di cocco, facile, preparazione facile, semplice, per tutti

dolce crudista, dolce vegano, raw, crudista, gluten free, senza glutine, dolce ricetta vegano facile, cacao, olio di cocco, facile, preparazione facile, semplice, per tutti

 

Ingredienti:

– 500 gr di grano saraceno

– 2 o 3 cucchiai di olio di cocco

– 1/2 cucchiaino di polvere di vaniglia

– 1 cucchiaio abbondante di cacao crudo in polvere

– sciroppo d’agave o pasta di datteri q.b. (in base ai vostri gusti)

 

Procedimento:

Mettere in ammollo per una notte il grano saraceno. La mattina seguente, sgocciolatelo, sciacquatelo bene e fatelo essiccare per tutta la notte a 42°, fino a quando diventerà croccante. Nel frattempo sciogliete 2 o 3 cucchiai abbondanti di olio di cocco (regolatevi in base al cucchiaio che utilizzate!), aggiungete un cucchiaio di cacao e dolcificate a piacere. Amalgamate bene tutti gli ingredienti (potete anche aggiungere frutta essiccata o altre spezie), versateli negli stampini (io ho usato quelli in silicone) e riponeteli in frigo per almeno 4 ore.

 

Annunci

10 pensieri su “Granola crudista di grano saraceno

  1. Roberta Tassinari

    Ciao sono una Roberta che vede sempre le tue ricette…..ma vorrei provarle pure io,come si fa se non si ha l’essicatore?grazie mille per allietarmi almeno visivamente

    Inviato da iPad

    >

    Rispondi
    1. robertaoo Autore articolo

      Ciao Roberta!

      Se non hai l’essiccatore puoi usare il forno!

      Basta scegliere la temperatura più bassa che ha (alcuni non permettono ricette crudiste perché partono da 60º, ma puoi comunque provare! Naturalmente per le tempistiche devi controllare un pò tu!)!

      Se però ti dovesse interessare in commercio esistono essiccatori poco ingombranti ed economici, partono da un minimo di 30€ a salire, dipende un pò dalle esigenze!

      Roberta

      Rispondi
  2. Pingback: Sweet breakfast | ilgironedeivegangolosi

  3. laura failla

    Ciaooo 🙂 volevo provare a fare una versione di miusli di grano saraceno germogliato. Non avendo l’esiccatore (non ancora!!!) posso farli in forno? Se mantengo la giusta temperatura ottengo la versione crudista se invece utilizzo una temperatura maggiore vengono lo stesso ma non crudisti? 🙂 scusa le mille domande ma ho mangiato un pacchetto di granola di grano saraceno germogliato ed era una bomba…mi sono ricordata della tua ricetta accennata al corso 🙂

    Rispondi
  4. Pingback: Biscotti di grano saraceno ripieni di prugne secche | Natura e Mente in Cucina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...