Archivi giornalieri: marzo 15, 2015

Crêpes di frutta e profumi di mercato…

Ormai sono trascorsi più di 7 anni da quando ho fatto le valigie ed ho preso il treno definitivo verso Padova, dopo un anno di spola sud-nord. Se penso a come sono volati questi anni, mi pare quasi impossibile che sia passato tutto questo tempo…eppure è così… Uno dei primi ricordi che più mi lega a questa città è il mercato giornaliero di frutta e verdure. Adoro camminare tra i vari banchetti, riempiendomi gli occhi di colori e profumi. Ricordo che aspettavo il sabato per andare con Daniele a fare scorte ed assaporare ogni attimo della giornata “di festa”!…Col tempo, purtroppo, si dimenticano, o comunque si danno per scontate, piccole gioie come questa. Qualche giorno fa ero seduta in uno dei miei bar preferiti (Chez Moi, per chi non lo conoscesse, consiglio di farci un salto e farvi coccolare dalla gentilezza di Sonia e di sua madre…un posticino davvero carino ed accogliente) con la mia amica Silvia e, parlando del più e del meno, siamo arrivate fino al mercatino di Parigi (delizia per vista e palato!). Così ho ripensato a come la routine faccia scivolar via alcune sensazioni che prima rendevano magica una giornata di sole, tra banchetti, frutta, verdura e chiacchiere spensierate con i negozianti.

… La promessa che mi faccio oggi è quella di recuperare la gioia che mi ha regalato Padova, ricostruendola a partire dalle fondamenta, ormai vacillanti.

Avvolta da questi profumi, oggi vi parlo di un nuovo esperimento crudista, nato per riciclare gli scarti della centrifuga di frutta, ripieno di gelato choco-bananoso e glassato con datteri Sukkari…una vera delizia!

dolce crudista, ricetta raw, crepes crudista, crepes raw, scarti centrifuga, avanzi, kiwi, banana, gelato banana  gelato crudista, crepes crudista, raw, crepes, dolce crudista, banana, kiwi, mele,

crepes frutta raw, vegan, gluten free, kiwi, gelato alla banana, raw, ricette crudiste, torta crudista

Ingredienti per la crêpes:

– scarti della centrifuga di frutta (kiwi, mele, zenzero)

Continua a leggere