Cannoli ischitani padovani

Come vi avevo accennato nel precedente post ecco il mio esperimento dei cannoli dolci! Purtroppo hanno avuto vita breve visto che ce li siamo spazzolati in un paio d’ore. E se li provate a fare….sono “cannoli” vostri!!!

cannoli ischitani padovani cannoli ischitani padovani 4 cannoli ischitani padovani 3 cannoli ischitani padovani (2)

Ingredienti per la sfoglia:

– 200 gr di farina di farro

– 80 gr di farina integrale

– 90 gr di burro di soia  (oppure 90 gr di olio di semi. Per la corretta quantità dovete ottenere un’impasto lavorabile, tutto dipende dalla qualità della farina che utilizzerete)

– 50 gr di zucchero di canna

– 4 cucchiai di latte di mandorle non zuccherato

– un pizzico di cannella in polvere

– un pizzico di sale

per il ripieno:

– 500 ml di latte di mandorle non zuccherato

– 60 gr di amido di mais

– 6 cucchiai di malto di mais

– 50 gr di zucchero a velo

– scorzette di limone

– scorzette di arancia

– scaglie o gocce di cioccolato fondente

Procedimento:

impastate le due farine setacciate con un pizzico di sale, il burro di soia a pezzetti, lo zucchero e la cannella. Incorporate piano piano il latte di mandorle, formate una palla e avvolgetela nella pellicola alimentare e lasciatela riposare per un’oretta in frigo.
Stendete la pasta e preparate i cannoli facendo dei piccoli dischi.
A questo punto arrotolate l’impasto intorno agli stampi per cannoli dopo averli cosparsi di burro di soia (o olio). Una volta stesa pressate bene il punto di giuntura per evitare che si aprano. Infornate, su una teglia coperta di carta da forno, a 160° per 15 minuti. Togliete dal forno, alzate la temperatura a 180° ed infornate nuovamente per altri 5 minuti. Portate a bollore in un pentolino il latte di mandorla con le scorze di limone e di arancia, lo zucchero a velo e il malto di mais. Aggiungete l’amido di mais: se volete un effetto più granuloso non scioglietelo prima, inseritelo direttamente nel liquido bollente e mescolate con una frusta. Se preferite una crema più setosa abbiate invece cura di scioglierlo precedentemente in poco latte di mandorle e di aggiungerlo privo di grumi. Una volta che la crema sarà addensata togliete dalla fiamma e fatela raffreddare bene in una ciotola. Una volta ben raffreddata unite le scaglie di cioccolato. Conservateli in frigo e serviteli freddi con una spolverata di zucchero a velo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...